Amici animali: come allestire la cuccia perfetta

La cuccia è un accessorio senza dubbio molto importante per ogni animale domestico, sia che viva all’aperto sia che resti in casa. Infatti, essa è utile ad offrire riparo dal freddo, nelle stagioni invernali, e dal caldo, nel periodo estivo, oltre a rappresentare per lui un luogo di protezione e sicurezza. Ovviamente, nella scelta, occorre tenere in considerazione una serie di caratteristiche, come dimensioni e materiale, in modo da assicurare una certa facilità nella costruzione nonché nella pulizia.

Il materiale da preferire per la cuccia ideale.
Il materiale da scegliere per la cuccia è uno dei primi aspetti fondamentali da considerare. Innanzitutto, occorre ricordare come, in commercio, si trovino prevalentemente quelle realizzate in legno o in plastica. Quest’ultima risulta essere, in linea di massima, la scelta ideale dal momento che, a differenza del legno, non necessita di una particolare e continua manutenzione. In più, essa non marcisce e non assorbe l’umidità, essendo anche durevoli nel tempo e molto semplice da pulire così da tenere la cuccia sempre in ordine. In ogni caso, all’interno delle stessa, è consigliabile posizionare sempre un cuscino, delle coperte o un tappetino, per permettere al proprio animale domestico di riposarvi nel modo più confortevole possibile.

Le dimensioni della cuccia: come renderla il più confortevole possibile.
Le dimensioni di una cuccia risultano essere importanti innanzitutto perché devono garantire al nostro fedele amico di potersi sdraiare completamente nonché di girarsi, di entrare e di uscire senza incontrare alcuna difficoltà. Al fine di determinare quelle giuste, è consigliabile sommare l’altezza dell’animale alla lunghezza, rispettivamente grandezze che vanno dai piedi alla schiena e dal muso alla parte iniziale della coda. Ebbene, una volta effettuata tale operazione, occorre moltiplicare il risultato almeno per 3. La porta di accesso, invece, può essere anche di altezza inferiore a quella dell’ospite, anche se è sempre da preferirne una pari.

Organizzare la cuccia perfetta: l’importanza di un letto per il riposo.
Organizzare la cuccia perfetta significa considerare che questa, per il nostro amico, non è altro che un piccolo rifugio dove trovare sicurezza e protezione. Per creare un ambiente accogliente, occorre pensare innanzitutto ad un letto, ovvero il posto dove l’animale dormirà, il quale può essere realizzato con dei cuscini prestando attenzione che non si tratti di materiali nocivi per la sua salute, in quanto potrebbe morderli diverse volte. In particolare, se la cuccia viene posizionata fuori casa, il letto potrà essere rialzato per renderlo sufficientemente caldo. In più, oltre ad essere contraddistinto da dimensioni adeguate, occorre che sia privo di bottoni, cinghie, cerniere e altri elementi che il cucciolo potrebbe accidentalmente ingerire.

cuccia animali

Tetto e finestre: tutte le funzioni e gli aspetti da considerare.
Il tetto della cuccia va ad incidere significativamente sulla conformazione della stessa nonché sulla sua funzionalità. Infatti, ad esempio, quello piatto presenta lo svantaggio di trattenere l’acqua e, quindi, di rendere l’ambiente più umido e freddo. Quella con tetto spiovente o una cuccia a forma di mezza sfera dunque, risultano essere consigliate per evitare tali inconvenienti. Le finestre, invece, hanno l’utilità di garantire una perfetta areazione per scongiurare la formazione di funghi e muffe, insieme alle porte, le quali sono utilizzate da cane per entrare ed uscire dalla cuccia stessa.

Lascia un commento

Come ti possiamo aiutare?

Contattaci telefonicamente oppure scrivici per maggiori chiarimenti. Ti risponderemo a stretto giro.

Hai trovato interessante l'argomento? Trova l'articolo tra i nostri prodotti